Costituite le 168 Assemblee Municipali del Potere Popolare

Sessione Costitutiva dell’Assemblea del Potere Popolare di Arroyo Naranjo. Esteban Lazo, presidente del Parlamento cubano, ha segnalato i ruolo dei delegati delle circoscrizioni ed ha chiamato a lavorare con molta comprensione e nell’integralità di tutti i fattori. Photo: López Montes de Oca, Anabel

Le 168 Assemblee Municipali del Potere Popolare sono state costituite ieri mercoledì 13, con la partecipazione dei delegati eletti da più di 7 milioni e mezzo di cubani, il 19 e il 16 aprile scorsi.

Ugualmente sono stati eletti i presidenti e i vicepresidenti che condurranno il lavoro di queste istanze di Governo nei prossimi due anni e mezzo.

“Abbiamo l’obbligo di congratularci con tutti i compagni della Commissione Elettorale per lo straordinario lavoro fatto e complimentarci con il nostro popolo per l’appoggio dato, per l’espressione di alta cultura politica, per l’appoggio alla sua Rivoluzione, a Fidel e a Raúl nel mezzo di situazioni e condizioni complesse e difficili”, ha detto Esteban Lazo Hernández, presidente del Parlamento cubano, che ha partecipato alla costituzione dell’Assemblea Municipale del Potere Popolare di Arroyo Naranjo.

Così come dispone l’articolo 126 della Legge No. 72 del 29 ottobre del 1992, Legge Elettorale, nella sessione costitutiva di questo municipio della capitale — realizzata nello spazio fieristico Expocuba—, com’e avvenuto nel resto del paese, è stata confermata l’elezione dei delegati delle circoscrizioni.

In rappresentanza dei 118 di questa località, Legna Terry Mora ha letto il giuramento che era stato ratificato e firmato da tutti loro, che hanno ricevuto il distintivo che li accredita come delegati.

Dopo la presentazione delle proposte per la Commissione della candidatura municipale e dopo l’approvazione con voto segreto e unanime, sono stati eletti i compagni

Ermenegildo Reyes Hernández e José Julián Vega Acosta, come presidente e vicepresidente rispettivamente.

L’Assemblea Municipale è composta da lavoratori della produzione e dei servizi in maggioranza, oltre che da investigatori, lavoratori della cultura e della stampa, dirigenti amministrativi e specialisti di organi statali e di governo, entità e imprese,

combattenti delle Forze Armate Rivoluzionarie del ministero degli Interni e da civili dei due settori, da membri di cooperative, pensionati, donne di casa, lavoratori indipendenti e un contadino.

Niurka Guarnalusse Herrera, prima segretaria del Partito in Arroyo Naranjo, ha riferito alcuni dei problemi che restano da risolvere nel municipio, relazionati con l’igiene comunale, la qualità delle strade, la telefonia e il rifornimento di acqua, ed ha ribadito l’importanza di far compiere le Linee di Politica economica e sociale del Partito e la Rivoluzione, rese concrete nel lavoro di ogni entità e organismo del Municipio.

Poi ha affermato che la funzione del delegato non è solo quella di riferire i problemi, ma anche fiscalizzare e controllare le entità economiche e dei servizi pubblici.

( Traduzione GM – Granma Int.)

Advertisements