Pomezia. Sgomberi delle case con polizia e sindaco M5S

 

Pomezia. Sgomberi delle case con polizia e sindaco M5S

POMEZIA: FORZE DI POLIZIA SGOMBERANO NUMEROSE FAMIGLIE, SINDACO M5S CONTRO GLI INQUILINI DELLE CASE POPOLARI!
TRA GLI SFRATTATI ANCHE UN DISABILE, ASSISTITO DAI SERVIZI SOCIALI.

Due giorni di fuoco a Pomezia contro gli inquilini delle case popolari: interviene la polizia in forze, chiamata dal Sindaco del M5S, per sgomberara alcune famiglie.

Aveva promesso di fare pulizia nelle case del Comune e di cacciare gli occupanti abusivi che possiedono sei macchine, con redditi di 50/60 mila euro e con la proprietà di altri alloggi. Invece ha fatto sfrattare i soliti poveracci, neanche ‘occupanti’, inquilini regolari che non hanno avuto le volture, violando le norme di legge, o che essendo disabili al 100% e senza reddito, assistiti dai servizi sociali dello stesso comune, non sono in grado di pagare l’affitto. Tutto questo mentre i parlamentari del M5S alla Camera hanno sostenuto, durante il dibattito su decreto casa del Governo Renzi, la necessità di un blocco degli sfratti anche per i casi di morosità incolpevole che riguardano l’edilizia privata: una posizione che è stata apprezzata da chi è in difficoltà economica e ha il problema di pagare l’affitto di casa a prezzi insostenibili, anche grazia alla crisi economica.

Il Sindaco, preso da un impeto di ‘legalitarismo’ contro i deboli (che lascia indenni i potenti costruttori che hanno condizionato le nostre città e la stessa Pomezia, vedi anche lì la vicenda dei P.d.Z.), dimentica il fatto che le case popolari sono state concepite per aiutare i più deboli e i poveri. Che la loro gestione è regolata da norme regionali e nazionali che lui non vuole rispettare.

L’ASIA-USB è contro gli sfratti, sono atti di violenza inammissibili, un sindaco democratico e anti-sistema (quel sistema che ha dato il potere solo ai costruttori e ha impedito di realizzare una vera politica della casa), dovrebbe offrire ai propri cittadini alternative e non polizia. Soprattutto non mettere in campo e alimentare la solita guerra tra poveri, che è una palestra dove è più portata ad esibirsi quella destra populista che vuole demagogicamente sfruttare i disagi sociali che attraversano il nostro paese.
La mancanza di una vera politica della casa è il vero problema che non viene affrontato dall’amministrazione di Pomezia.

ASIA-USB provincia di Roma

Per informazioni:

Michele Giglio

Tel. 3393507881

Advertisements