25 aprile di Resistenza. Le iniziative nelle città

 

25 aprile di Resistenza. Le iniziative nelle città

Sono moltissime le iniziative antifasciste previste per il 25 Aprile, 70° anniversario della Liberazione. Impossibile fare segnalazioni separate città per città. Le aggiungeremo dunque nel corso della giornata.

E ricordatevi sempre – dopo l’intervista di Sergio Mattarella a Repubblica – che “la Resistenza è rossa, non democristiana!”

*****

A Roma doppio appuntamento. Il primo è alle ore 9.30 a Porta San Paolo insieme alle Resistenze; è previsto che in seguito un’ampia delegazione di manifestanti si rechi al Ponte dell’Industria rendere omaggio alla targa dedicata alle 10 donne romane che per il solo torto di aver preso pane e farina da un forno, furono trucidate il 7 Aprile del 1944 dalla rappresaglia nazifascista.

Sempre a Roma un corteo partirà dalla periferia (stazione di Tor Sapienza) alle ore 10.00 e si conluderà in Piazza delle Camelie (Centocelle). Una scelta di mobilitazione per contrastare l’ingererenza fascioleghista nelle periferie.

*****

Teramo

11052019 407080496130263 6538690518171817197 n70 anni fa il nostro paese veniva liberato dall’invasore nazi-fascista.

Per onorare la memoria di tutti quegli uomini e tutte quelle donne che, non solo dopo l’8 settembre 1943 ma anche nel ventennio precedente, lottarono e sacrificarono la propria vita, Azione Antifascista Teramo organizza una giornata in loro ricordo.

Alle h 15:00 sosterremo tutti insieme la Polisportiva Gagarin Teramo (impegnata in una partita di Coppa Uisp) presso il campo sportivo della Cona. A fine partita ci ritroveremo a Piazzetta del Sole per il terzo tempo.

Alle h17.30 commemorazione dei partigiani. Concentramento a Piazzetta del Sole e deposizione corona di alloro in Piazza Orsini, sulla lapide per i partigiani caduti.

Alle h 20:00  Cena Sociale a prezzi popolari.

A seguire, dalle h 21:00 musica live con i Moonshine Booze e dj-set.
“Se il destino ci allontana, il ricordo di quei giorni sempre uniti ci terrà”
ORA E SEMPRE RESISTENZA!

*****

Lamezia Terme

25 aprileSabato 25 aprile la Lamezia Antifascista e Antirazzista sarà di nuovo in strada in occasione del settantesimo anniversario dalla liberazione dal nazifascismo.

Quest’anno la giornata del 25 aprile si riempie, per noi, di nuovi contenuti: se da una parte l’antifascismo, valore per noi da sempre fondamentale oggi diventa sempre più necessario in considerazione dell’avanzate delle destre nazionalista in tutta Europa, dall’altra occorre porre un freno alla violenza razzista e xenofoba in continuo aumento nel nostro paese, grazie a politici che, in cerca di consenso elettorale, fomentano una guerra tra gli appartenenti alla stessa classe degli sfruttati: disoccupati, precari e senza casa.

In questo contesto non va sottovalutata l’avanzata della Lega Nord che, fiutato il clima di insicurezza creato dalla crisi economica, soprattutto al sud, ha saputo spostare l’odio – un tempo verso i meridionali – contro migranti e rom.

Operazione resa più semplice dalla presenza di fascisti nostrani che evidentemente hanno visto in Salvini il loro nuovo duce, dimenticando le parole che lo stesso ha avuto verso la nostra terra fino a poco tempo fa. Le sentinelle in piedi inoltre, eleggendosi a difesa della sacra famiglia tradizionale fondata sull’unione tra uomo e donna, hanno di fatto alimentato intolleranza nei confronti di omosessuali e transessuali.

Quanto sta accadendo in mare in questi giorni necessita poi di un’ulteriore analisi: centinaia di migliaia di persone in fuga da guerre spesso causate o sostenute dai paesi occidentali, trovano la morte a causa di un sistema completamente fallimentare.

Giunti in Italia dovranno fare i conti con il business dell’accoglienza che, come ci hanno mostrato le recenti vicende romane, mira ad arricchire le tasche di pochi a discapito di migliaia di migranti.

Partendo da queste considerazioni invitiamo tutti gli antifascisti e gli antirazzisti a partecipare alla nostra giornata della liberazione, sabato 25 aprile a partire dalle 10:00 su Corso Numistrano, dove si terrà  un presidio, con mostre fotografiche, banchetto informativo, reading e musica.

Spazio Sociale Terra e Libertà

Annunci