Comunicato del Forum Sociale Mondiale su attacco terroristico a Tunisi

WSF FSM Tunis المنتدى الاجتماعي العالمي تونس 2013

Tunisi il 18 marzo 2015

Comunicato:

A seguito del vile attacco terrorista avvenuto oggi a mezzogiorno (mercoledì 18/03/2015) al museo del Bardo, accanto alla sede dell’assemblea dei rappresentanti del popolo, il comitato d’organizzazione del FSM (Forum Social Mondial) Tunisi 2015 dichiara che il Forum e l’insieme delle sue attività sono mantenute. Per mezzo di questo attacco, i gruppi terroristi estremisti cercano di minare l’esperienza di transizione democratica in Tunisia e nella regione al fine di creare un clima di paura in seno ai cittadini che aspirano alla libertà, la democrazia e la partecipazione pacifica alla costruzione democratica. La rapida risposta dei movimenti sociali, civili e degli attori politici in Tunisia e nella regione, che si oppongono al terrorismo e che richiamano all’unità per combatterlo, dimostra, se ce n’era bisogno, l’attaccamento dei tunisini alla loro nuova esperienza democratica. Il movimento sociale e civile in Tunisia e nella regione confida, più che mai, sul sostegno delle forze democratiche di tutto il mondo per opporsi alla violenza e al terrorismo. Più che mai, la larga partecipazione al FSM 2015 (Tunisi 24-28 marzo 2015) sarà la risposta adeguata di tutte le forze di pace e di democrazia che militano all’interno del movimento altermondista per un mondo migliore, di giustizia, di libertà, di coesistenza pacifica. Il comitato di organizzazione del FSM richiama tutte le componenti del fortum sociale mondiale a intensificare i loro sforzi in vista della mobilitazione per il successo della prossima sessione del FSM al fine di assicurare la vittoria della lotta civile e pacifica contro il terrorismo e il fanatismo religioso che minacciano la democrazia, la libertà, la tolleranza e il vivere insieme.

Per il comitato d’organizzazione del FSM Tunisi 2015 , il coordinatore Abderrahmane Hedhili

Annunci